sabato 14 gennaio 2012

Naufragio Costa Concordia agg 02

Comunicato Stampa Protezione Civile Grosseto
Incidente navale Presso Isola del Giglio

Provincia di Grosseto, 14/01/2012

Un grave incidente nel mare in prossimità dell'isola del Giglio è avvenuto nella tarda serata di venerdì 13/01/2012.

Una nave da crociera con 4228 persone a bordo fra turisti ed equipaggio, probabilmente dopo un urto nella scogliera, ha iniziato ad imbarcare acqua e ad inclinarsi notevolmente.

Nel panico più generale gran parte delle persone sono state portate dai soccorritori sull'isola del Giglio, altre si sono gettate a mare, altre ancora sono rimaste intrappolate all'interno.

Prontamente si sono attivate tutte le procedure e le azioni per supportare al meglio le operazioni di soccorso a mare.

La Sala Operativa provinciale di Protezione Civile è stata aperta alle ore 23:00.

Il Prefetto di Grosseto, il Presidente della Provincia, la Dirigente Regionale della Protezione Civile Dott.ssa Maria Sargentini e tutte le altre autorità hanno coordinato le azioni di soccorso dalla S.O.

Sono stati contattati i Comuni della Provincia e delle Province vicine per trovare ricovero per i passeggeri della nave.

Operazione non facile, visto che in questo periodo gran parte delle strutture ricettive sono chiuse.

Continui contatti sono stati tenuti con il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile.

I naufraghi, al momento, vengono trasferiti con vari traghetti dall'Isola del Giglio a Porto Santo Stefano da dove circa trenta autobus, messi a disposizione dalla Tiemme S.p.A. , li conducono presso le strutture ricettive individuate.

Al momento attuale sono stati ufficializzati tre deceduti e molti feriti.

Le operazioni di soccorso sono tuttora in pieno svolgimento.