lunedì 16 gennaio 2012

Naufragio Costa Concordia agg 10

10.52 – L’Agenzia Regionale per la protezione ambientale della Toscana (ARPAT) ha messo adisposizione il proprio battello oceanografico Poseidon, che sta raggiungendo in queste ore l’isola del Giglio dove si è incagliata la Costa Concordia.

ARPAT sta organizzando un monitoraggio delle principali matrici ambientali, da sviluppare nel tempo, anche in relazione alle operazioni di svuotamento dei serbatoi della nave e della successiva movimentazione della stessa.