venerdì 27 gennaio 2012

Eventi sismici nel Parmense agg 06

Ecco il comunicato dell'Agenzia Regionale di PC per l'Emilia Romagna!

27 gennaio 2012. Una nuova scossa di terremoto ha colpito l'Emilia-Romagna. Alle 15.53 una scossa di magnitudo 5.4 di profondità 60 km si è verificata oggi in Provincia di Parma. I Comuni più vicini all'epicentro sono Corniglio, Berceto e Monchio delle Corti. In base alle verifiche immediatamente fatte dall'Agenzia regionale di Protezione Civile con le Prefetture, le Province, i Comuni, i Vigili del Fuoco non sono rilevati danni a persone o cose. In via precauzionale si è deciso di rallentare la circolazione ferroviaria. "Si è trattato di un evento distinto rispetto a quello di due giorni fa, in liena con la classificazione sismica nella zona. La magnitudo elevata - ha dichiarato l'Ing. Demetrio Egidi Direttore dell'Agenzia regionale di Protezione Civile - non ha provocato danni considerata la forte profondità. Sono già al lavoro per i sopralluoghi squadre della Protezione Civile regionale e dei Vigili del Fuoco in supporto ai tecnici dei Comuni interessati.


18.18 – Un articolo del Corriere Fiorentino riassume gli effetti del terremoto nella Toscana nordoccidentale, la zona che sembra abbia ricevuto più danni dal sisma: crepe in alcuni edifici storici a Massa (dove è crollata anche parte del tetto di una chiesa) e a Carrara, evacuazioni e altri danni a Fivizzano, Pontremoli e Aulla.

18.00 – Si stanno verificando problemi alle linee telefoniche dei cellulari, che sembrano collegati al terremoto: la società 3 ha avvertito intorno alle 16.30 di problemi in Piemonte, Emilia e Toscana, che successivamente sono stati risolti in gran parte dell’area.