domenica 17 dicembre 2017

IBC Italian Broadcasting Corporation e IU3IOU all'interno della posta degli ascoltatori.

L'ultimo periodo ricco di impegni professionali e non, mi tiene spesso distante dalle radio. Nonostante questo non appena possibile, mi fermo alla radio per dedicarmi a qualche QSO o ad un po' di radioascolto
Una delle stazioni a cui sono particolarmente affezionato è IBC Italian Broadcasting Corporation, radio libera italiana gestita da Saverio Masetti e da una serie di suoi collaboratori.


Nell'ultimo periodo IBC ha introdotto una nuova frequenza, quella dei 5.845 kHz utilizzando il trasmettitore di Gavar in Armenia e così il 22 novembre 2017 per la prima volta ho effettuato l'ascolto della trasmissione proprio su questa frequenza. L'ascolto è avvenuto con un ICOM IC706 ed una antenna Long Wire.
Successivamente al mio rapporto di ascolto, ho ricevuto la QSL elettronica di conferma dell'ascolto con la notizia di Saverio, che sarei stato citato ne "La posta degli ascoltatori" in onda mercoledì 6 dicembre 2017.



Ahimé per motivi professionali non ero in casa e pertanto non ho potuto ascoltare quella trasmissione, ma è venuto in mio soccorso l'amico Renato Feuli IK0OZK, assiduo ascoltatore di questa stazione, il quale ha effettuato la registrazione della trasmissione in cui vengo citato dall'amico Saverio. Nel video realizzato da Renato potete ascoltare il programma "La posta degli ascoltatori" del 06 dicembre 2017.


Link al post di Renato IK0OZK (link)


Grazie mille a IBC Italian Broadcasting Corporation ed a Saverio Masetti!
Un ringraziamento anche a Renato Feuli IK0OZK per la registrazione.

73 de Giorgio IU3IOU

Interfaccia modi digitali U5 Link: IU3IOU on air in digital mode!

Da tempo avevo in mente di provare i modi digitali in ambito radioamatoriale, dopo averli ricevuti in molte occasioni nell'ambito del radioascolto.
Nelle ultime settimane si è presentata l'occasione di acquistare da un amico una interfaccia per i modi digitali e così ho fatto: si tratta dell'interfaccia U5 Link, interfaccia adatta a molti apparati tra i più diffusi e dal costo contenuto.


Il primo approccio è risultato poco incoraggiante a causa di alcuni problemi di configurazione, legati alla comunicazione tra il computer e l'interfaccia. Nella serata di ieri i problemi sono stati successivamente risolti con una buona dose di calma e i suggerimenti di qualche collega radioamatore e sono risultati essere legati alla porta USB di comunicazione utilizzata per la comunicazione tra il computer e l'interfaccia dedicata ai modi digitali.

E così sempre nella serata di ieri ho effettuato alcuni rapidi e semplici test per capirne efficacia e potenzialità.
I modi digitali testati tra ieri sera e questa notte sono l'FT8, modo digitale che allo stato attuale è molto diffuso ed utilizzato in quanto offre sensibilità fino a -20 dB sul canale AWGN e contatti 4 volte più veloci rispetto alle modalità JT65 o JT9, ed il WSPR che risulta essere un ottimo sistema di verifica delle condizioni di trasmissione nonché un ottimo strumento per lo studio e la verifica della propagazione. Proprio il WSPR era stato oggetto di alcuni test di trasmissione mediante un beacon realizzato con Arduino dall'amico Daniele IU3AGC (link).

Al momento i QSO in modalità FT8, sono stati pochi, con molta probabilità a causa del sistema di antenna che necessità di una messa a punto.
Di seguito invece ecco la mappa degli ascolti del segnale inviato dalla mia stazione IU3IOU in modalità WSPR nella banda dei 40 metri.


Non rimane che continuare a provare e sperimentare le trasmissioni con i tanti modi digitali.

Alle prossime, magari on air... Ovviamente sono benvenuti i rapporti di eventuali ascolti! 
73 de Giorgio IU3IOU

domenica 10 dicembre 2017

Pillole dal Contest 40 & 80 2017. IQ3QR on air.

In questo week end che volge al termine, si è tenuto il Contest 40 & 80 2017, e la sezione ARI Montebelluna ha partecipando attivando il proprio nominativo IQ3QR.
Vari gli operatori che si sono susseguiti per l'attivazione del nominativo di sezione: dopo la prima parte nella giornata di ieri IK3OUH Michele e IK3TZB Gino, oggi hanno continuato l'attività IU3BTU Fabio, IU3CLX Davide ed il sottoscritto, IU3IOU Giorgio.
Ecco di seguito alcune immagini della giornata di oggi 10 dicembre 2017: sicuramente il setup e le condizioni di lavoro possono essere migliorate con il tempo, ma nonostante questo il divertimento non è mancato, anche al di là dei QSO.
Un grazie a IW3IJJ Francesco per la visita ed il ristoro, e agli altri operatori presenti oggi per la piacevole compagnia.


IU3BTU Fabio al microfono

IU3CLX Davide (sx), IU3BTU Fabio (dx) e IU3IOU Giorgio (in basso)

IU3CLX Davide, IU3BTU Fabio, IU3IOU Giorgio e IW3IJJ Francesco

IU3IOU Giorgio e IU3CLX Davide 
IU3IOU Giorgio e IU3BTU Fabio


Alle prossime 
73 de Giorgio IU3IOU 

giovedì 7 dicembre 2017

Drago VVF e CNSAS: angeli custodi in volo

Oggi in occasione di alcune operazioni di ricerca persona scomparsa ho avuto modo di passare qualche momento con persone che svolgono un servizio straordinario: si tratta degli uomini dei Vigili del Fuoco e del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino Speleologico.


Ed ecco intervenire nella zona delle operazioni anche Drago, l'elicottero dei Vigili del Fuoco.


In questo breve video Drago mentre effettua l'atterraggio, l'imbarco di una delle squadre composta da personale SAF dei VVF e dagli uomini del CNSAS e il decollo per condurre la squadra nella zona delle operazioni di ricerca.



Angeli custodi in volo...

Pranzo di sezione ARI Montebelluna e consegna tessera e certificato di iscrizione all'ARI

Domenica scorsa 03 dicembre, la sezione ARI Montebelluna ha organizzato il consueto pranzo sociale. Un momento per incontrarsi e parlare della nostra associazione, delle attività di sezione, di radio ma non solo. Un momento di convivialità arricchito dalla bellezza del "semplice" stare insieme in pieno Ham Spirit.




In questa occasione ho ricevuto da parte del presidente di sezione Mario I3EME, la tessera ed il certificato di iscrizione all'ARI Associazione Radioamatori Italiani, che sancisce la conclusione dell'iter di iscrizione.

Mario I3EME e IU3IOU Giorgio

A presto...
73 de Giorgio IU3IOU

sabato 2 dicembre 2017

eQSL QSL collegamenti radioamatoriali ricevute a novembre 2017

E' il momento delle eQSL o QSL ricevute nel mese di novembre 2017 quali conferme dei QSO effettuati nell'ambito dell'attività radioamatoriale

73 de Giorgio IU3IOU


eQSL




QSL

QSL e conferme di ascolto di novembre 2017

Ecco il consueto momento in cui vi presento le principali QSL, eQSL e conferme di ascolti radio, ricevute durante il mese di novembre 2017. 

73 de Giorgio IU3IOU (SWL I-4979/VE)


Broadcasting


Stazioni utility

QSL di vecchi ascolti radioamatoriali


venerdì 24 novembre 2017

Oggi doppio evento sismico in Alpago (Belluno)

Nelle prime ore di questa mattina nella zona dell'Alpago (BL) si sono registrate due lievi eventi sismici.

- il primo di magnitudo ML 1.3 è avvenuto a 2 km SE di Alpago (BL), il 24-11-2017 alle ore 06:50:18 (UTC) - 07:50:18 ora italiana, con coordinate geografiche (lat, lon) 46.15, 12.36 ad una profondità di 10 km; 

- il secondo magnitudo ML 1.5 è avvenuto nella zona: 2 km SE Alpago (BL), il 24-11-2017 alle ore 07:35:09 (UTC) - 08:35:09 ora italiana, con coordinate geografiche (lat, lon) 46.15, 12.36 ad una profondità di 5 km.


Considerata la magnitudo, l'evento ha avuto un basso risentimento sismico nella popolazione.

martedì 21 novembre 2017

Acquisti radio di Natale: QSL IU3IOU e antenna Miniwhip

Si avvicina il periodo natalizio e negli ultimi giorni mi sono concesso due regali radio...


Innanzitutto ho ordinato dall'amico Emil LZ3HI, le nuove QSL per le attività radioamatoriali con il nominato IU3IOU, da utilizzare per confermare QSO con altri OM o rapporti di ascolto di SWL, i quali sono ovviamente i benvenuti.

Inoltre ho acquistato da Anton RA0SMS una antenna attiva del tipo mini Whip che copre le bande radio dalle VLF alle HF, dai 10 kHz ai 30 MHz. L'antenna completa dell'unità di alimentazione servirò per le attività di radioascolto e per alcuni monitoraggi sperimentali, specie nella banda VLF e alle emissioni di radio natura.


Non vedo l'ora arrivino i miei nuovi acquisti, specie l'antenna per poter fare dei test e delle prove di ricezione. Nel frattempo è in fase di studio il sistema di antenne da posizionare sul terrazzo per migliorare il setup della stazione radioamatoriale.

A presto.
73 de Giorgio IU3IOU

sabato 11 novembre 2017

Visita al Nucleo Elicotteri Vigili del Fuoco Trento

La sezione ARI di Montebelluna e Massimiliano IW3HLB, ha organizzato per la giornata del 10 novembre 2017 una visita al Nucleo Elicotteri Vigili del Fuoco della Provincia Autonoma di Trento.


E così ieri mattina un manipolo di radioamatori, accompagnati da alcune mogli e figli, si sono ritrovati di buon mattino e partiti alla volta di Trento.


Una volta arrivati è iniziata la visita al Nucleo Elicotteri, accompagnati da Ciro, uno dei piloti anche se al momento non operativo. E' stato particolarmente interessante scoprire ed approfondire le conoscenze sulle loro attività destinate sia al lavoro aereo che alla sicurezza ed al soccorso. Il Nucleo Elicotteri di Trento infatti si occupa di vari aspetti tra cui quello del monitoraggio ambientale, dell'antincendio boschivo, dell'emergenza sanitaria.
Ovviamente oltre a scoprire le attività del Nucleo Elicotteri, è stato interessante conoscere le basi del funzionamento dei veivoli e delle tecnologie in essi impiegate in particolare quelle legate alle trasmissioni radio e dati necessari al volo e al funzionamento di tutti i sistemi di controllo e localizzazione.
Ecco alcune immagini catturate durante la visita al Nucleo Elicotteri, durante la quale abbiamo avuto la possibilità di osservare da vicino l'atterraggio di uno dei veivoli in rientro da una missione.



























Una volta completata la visita al Nucleo Elicotteri, c'è stata la possibilità di un momento di pausa in occasione del pranzo, sempre un momento privilegiato per quattro chiacchiere tra amici e qualche approfondimento e confronto delle nostre attività radioamatoriali

Il pomeriggio invece è stato dedicato alla visita del Museo dell'Aeronautica Gianni Caproni, al termine della quale la comitiva si è avviata verso il rientro. Proprio in quel momento abbiamo potuto assistere ad un nuovo atterraggio di uno dei veivoli del Nucleo Elicotteri preceduto da una discesa col verricello di due operatori.







Un grande ringraziamento va in primis a Ciro che ci ha guidato nella mattinata, ma con lui anche a tutto il Nucleo Elicotteri Vigili del Fuoco della Provincia Autonoma di Trento, per la loro opera e dedizione nonché per la disponibilità a presentare e divulgare le attività del Nucleo Elicotteri
Infine un ringraziamento va a tutti i partecipanti per la compagnia.
E' stata sicuramente una giornata estremamente piacevole ed interessante dal punto di vista tecnico.

Alle prossime
Giorgio IU3IOU