mercoledì 25 gennaio 2012

Naufragio Costa Concordia agg 44

09.37 – Le condizioni meteo e del mare sono migliorate, consentendo ai sommozzatori di riprendere le operazioni intorno al relitto della Costa Concordia. I palombari hanno fatto esplodere alcune nuove microcariche per allargare uno dei varchi creati in prossimità del ponte 3 della nave, consentendo un più agile passaggio dei sommozzatori. Sono state rimosse anche lamiere e detriti pericolanti.

Riepilogo di ieri

Dopo aver avviato regolarmente le operazioni di recupero anche questa mattina sul relitto della Costa Concordia nel tratto di mare davanti all’isola del Giglio, i sommozzatori della Marina Militare sono dovuti rientrare alla base a causa del brutto tempo. Nella zona ci sono intense raffiche di vento e il mare è particolarmente mosso, condizioni che non consentono di operare con la necessaria sicurezza intorno e dentro la nave della Costa Crociere. Non è ancora chiaro quando potranno tornare in mare e si attendono decisioni in merito da parte dei responsabili delle operazioni.