martedì 12 gennaio 2010

tromba d'aria sul Montelliano e l'Asolano il 29 giugno 2006

Bisogna tornare molto indietro con la mente (24 luglio 1930 ore 13.30 con 25 morti e centinaia di feriti - 12 agosto 1986 ore 17.00) per ricordare qualcosa di molto simile a quanto accaduto nel primo pomeriggio del 29 giugno 2006 alle 13.45 circa.
Una violenta tromba d'aria si è abbattuta provocando enormi danni alle abitazioni e alle colture agricole. In un attimo tutta l'area montebellunese e pedemontana è stata avvolta da un fortissimo vento che ha spazzato via tutto quanto incontrato sul suo percorso. Una furia durata quasi tre quarti d'ora.
Subito dopo si è iniziata la conta dei danni: tetti scoperchiati, moltissimi alberi (anche secolari) sradicati, strade bloccate, interi campi di coltivazioni rasi al suolo.
La Provincia di Treviso, allertata immediatamente, ha costituito un Coordinamento Provinciale, assieme ai Vigili del Fuoco e alla Protezione Civile per le operazioni di soccorso.


.. nel territorio di Cornuda


Le conseguenze nel territorio di Cornuda sono state gravi (si stima che i danni tra pubblico e privato si siano aggirati sul milione di Euro).
Oltre all'immediato lavoro del Gruppo Comunale di Protezione Civile e della squadra operai del comunale per un rapido ripristino della circolazione in tutte le strade interessate da interruzione per caduta di alberti e manufatti, il lavoro di pulizia e ripristino è poi continuato per altri dieci giorni per un completo ripristino delle infrastrutture pubbliche con particolare riferimento alle aree verdi, parchi, giardini.




Luogo: cornuda (TV)
Data: 29/06/2006
Ore: 13:45 - 14.30 circa
Situazione osservata: forti raffiche di vento ascensionali con pioggia
Temperatura in C°: n.d.
Note: dalle 13.45 circa per 40/45 minuti fortissime raffiche di vento lineari miste a grandi quantitativi di pioggia. presenza di temporale.
Danni provocati: distaccamento di cornicioni e molti alberi abbattuti con conseguenze su alcuni edifici e molte recinzioni nonchè sulla circolazione dell'intero interland montebellunese.
Eccovi alcune immagini di quel pomeriggio..