venerdì 5 agosto 2016

Intenso maltempo lungo la pedemontana trevigiana e criticità nel coneglianese.

Come annunciato dalle previsioni meteo, questa mattina è arrivata un'importante fase di maltempo ed un forte fronte perturbato che ha attraversato la nostra regione provocando forti temporali diffusi. 

Una mappa previsionale per la giornata odierna
elaborata dal LAM NordEstMeteo
www.nordestmeteo.it

In particolare lungo la pedemontana trevigiana i temporali si sono abbattuto con grandi quantitativi di acqua e un'imponente attività elettrica. Tali fenomeni sono stati accompagnati, con buona probabilità, da fortissime raffiche di vento (downburst) e non da una tromba d'aria come riportato su alcuni media.



La situazione del cielo a Crocetta del Montello (TV) dopo la fase 
più intensa del temporale

Lungo tutta la fascia si sono registrati danni, i quali sono divenuti particolarmente ingenti nella città di Conegliano (TV) e nei comuni limitrofi dove il vento ha abbattuto numerosi alberi, alcuni dei quali finiti su vetture e strutture, e provocando inoltre qualche allagamento e scoperchiamento di tetti.






Alcune zone della città e qualche comune limitrofo ha subito un'interruzione della corrente elettrica provocando disagi alla popolazione e ad alcune strutture di primaria importanza.


Da subito la situazione si è presentata in tutta la sua criticità, richiedendo numerosi interventi da parte dei Vigili del Fuoco e dei volontari di Protezione Civile, situazione che molto lentamente andrà a rientrare verso la normalità.

Al momento attuale si registrano alcuni feriti, estratti da un'auto a Conegliano, su cui era caduto un albero.

La Regione Veneto ha immediatamente dichiarato lo stato di crisi e chiesto al governo lo stato di emergenza

Ora tutta l'attenzione è puntata sulle prossime ore, in quanto stanno iniziando a verificarsi nuovi temporali intensi.

La previsione per le prossime ore 
del LAM NordEstMeteo