lunedì 18 novembre 2013

aggiornamento strumentazione * rilevatore DT 1130 e sonda ultrasuoni

Come già descritto in un post precedente, ho acquistato un rilevatore di campi elettromagnetici DT 1130.
Dalle prime semplici prove si è verificato che il rilevatore non risente dei disturbi dovuti ai 50 Hz della rete elettrica e che i disturbi di elettrodomestici e apparecchiature elettriche vengono captati solo se a distanze molto ridotte.
Questo rende questo rilevatore adatto ad un utilizzo anche in ambito urbano. 
Si precisa comunque che il rilevatore ed i monitoraggi saranno a puro scopo didattico e di raccolta dei dati per la verifica di eventuali anomalie del campo elettromagnetico che per essere captate da questo tipo di ricevitore dovrebbero essere anomalie importanti.


Nel frattempo, grazie alla collaborazione con Jerry del 45°GRU è in fase di realizzazione una sonda ad ultrasuoni a 40 kHz.

La sonda, gemella di quella presente nella postazione rovigina del 45°GRU, verrà posizionata con buona probabilità nella mia postazione di Cornuda (TV). Questa coppia di sonde potrà permettere pertanto oltre ad una maggiore area sottoposta a monitoraggio, anche un confronto dei risultati ottenuti.

Ecco di seguito alcune foto delle fasi di realizzazione e test della sonda ad ultrasuoni.