sabato 11 giugno 2016

La Radioastronomia (anche) on line: Radio Sky Pipe e l'ascolto delle emissioni di Giove e Sole.

Questa sera facendo alcune ricerche in rete legate alla radioastronomia, mi sono imbattuto per l'ennesima volta su informazioni e documentazione relativa al software Radio-SkyPipe II (la versione base è freeware), il cui sito di riferimento è www.radiosky.com, ma solo oggi ho approfondito di cosa si trattasse.

E' bene dire che questo breve articolo lo sto scrivendo a poche ore dal download e dall'installazione del software pertanto consideratelo per quello che è: il report di un test preliminare di utilizzo del software.

Il software nasce per la radioastronomia ed in particolare per il monitoraggio di segnali provenienti da un radiotelescopio, con particolare attenzione alle emissioni di Giove nella banda dei 20 MHz.
Chi volesse cimentarsi nella ricezione diretta e locale dei segnali e delle emissioni di Giove, può utilizzare un ricevitore sintonizzato in AM sui 20,1 MHz dotato da apposito sistema di antenna opportunamente orientato.
La NASA inoltre propone per queste ricezioni un ricevitore a basso costo, in modo che ogni appassionato possa auto costruirlo.
E' possibile trovare informazioni sulle ricezioni, sugli orientamenti delle antenne, sul kit di ricezione ed il relativo manuale, nel sito ufficiale del progetto NASA Radio Jove (radiojove.gsfc.nasa.gov).
Una volta completato il setup di ricevitore e antenna sarà sufficiente collegare l'uscita audio del ricevitore all'ingresso della scheda audio del computer sul quale è installato il software Radio-SkyPipe II
In tal caso il software dovrà essere utilizzato in modalità stand alone, e inizierà a misurare il livello di rumore che giunge all'ingresso della scheda audio. Quando Giove o il Sole (il sistema può essere usato anche per ricevere le emissioni del Sole) avrà un picco di emissione, il livello di rumore aumenterà facendo salire il livello sul tracciato da Radio-SkyPipe II.

picco di emissione di Giove

picco di emissione del Sole

Per chi sta facendo i primi passi nel mondo della radioastronomia, la cosa più interessante del software è però un'altra. Radio-SkyPipe II permette l'utilizzo in modalità client, di collegarsi cioè ad un radiotelescopio on line aderente al progetto della NASA Radio Jove (radiojove.gsfc.nasa.gov), progetto che permette a chiunque, non solo agli astronomi professionisti dotati di apparecchiature complesse, di allestire un radiotelescopio per monitorare le emissioni di Giove a 20,1 MHz.
L'utilizzo di questa modalità permette di consultare i dati realtime ed eventualmente salvarli per futuri studi o comparazioni.
Come detto precedentemente, il software può essere collegato a diverse stazioni, ma il ricevitore principale a cui fa riferimento è quello dell'Osservatorio Lanihuli alle Hawaii. Sul sito dell'osservatorio (jupiter.wcc.hawaii.edu) è inoltre possibile ascoltare in diretta l'audio del ricevitore a 20,1 MHz (jupiter.wcc.hawaii.edu/newradiojove/realtime.htm).


Di seguito trovate due schermate dei primi dati ricevuti dall'installazione del software, avvenuta solo oggi.




Per ora mi fermo qui avendo appena iniziato i test solo oggi e non avendo grandi considerazioni in merito agli studi e alle analisi dei dati.
Non mi resta che augurare buona sperimentazione a quanti si cimenteranno nel testare il software e l'ascolto delle emissioni di Giove e del Sole.