lunedì 25 ottobre 2010

Maltempo Veneto e provincia di Treviso - agg.to 001

MALTEMPO, RISCHIO ESONDAZIONE A CASTELFRANCO
Da questa mattina situazione monitorata. Livello dell'acqua al limite per l’Avenale ed il Muson
CASTELRANCO – Acqua al limite nel fossato attorno alle mura di Castelfranco. Se continua a piovere c’è la possibilità che ci possa essere un'esondazione in centro storico. Da questa mattina la situazione è monitorata ed i tecnici sono al lavoro per mitigare il flusso dell’acqua sui torrenti Muson e Avelane, quest’ultimo è quello che passa per il centro di Castelfranco.
«Stiamo monitorando la situazione da questa mattina alle 10 – spiega l’assessore ai lavori pubblici Romeo Rosin – C’è la possibilità che ci sia un’esondazione a Castelfranco se continua a piovere. Siamo al lavoro insieme al Genio Civile di Padova, la Protezione Civile ed i tecnici del Consorzio Brentella.
Siamo al limite sia sul Muson che sull’Avenale. Da stamattina stiamo riempiendo le casse di espansione a Castello di Godego, in modo da tenere in equilibrio il livello dell’acqua. Ci auguriamo che non piova più, altrimenti la situazione potrebbe diventare allarmante».
Criticità legate alla pioggia si sono riscontrate anche nella zona di Castello di Godego: i vigili del fuoco sono intervenuti per delle infiltrazioni d'acqua in un'azienda agricola.
Qualche problema anche a Loria, dove la Protezione Civile è in stato d'allerta per il rischio di allagamenti.