giovedì 5 gennaio 2017

Monitoraggio meteorscatter delle Quadrantidi 2017 | Meteorscatter monitoring of 2017 Quadrantids

Sta volgendo al termine lo sciame meteorico delle Quadrantidi, che ha avuto negli scorsi giorni il suo culmine.
In occasione di questo fenomeno ho eseguito alcune sessioni di monitoraggio radio degli echi meteorici delle Quadrantidi mediante il monitoraggio della frequenza del radar Graves in Francia, con la tecnica del meteorscatter.

Il monitoraggio è avvenuto mediante l'uso di una chiavetta low cost USB SDR con chip R820T collegata ad un'antenna dipolo centrata sulla frequenza di 143.050 kHz (frequenza del radar Graves) e del software HDSDR. 
Questa configurazione non permette ancora il salvataggio automatico delle schermate, pertanto il monitoraggio risulta ancora "manuale", con la presenza cioè dell'osservatore davanti al pc per il salvataggio costante delle schermate. Come potete capire questo non consente un monitoraggio continuo di tutto il fenomeno.

Di seguito trovate le schermate più interessanti delle riflessioni di echi meteorici registrate durante i monitoraggi  degli ultimi giorni in occasione delle Quadrantidi. Gli orari delle schermate sono UTC.


































Come sempre più spesso avviene, il monitoraggio è stato eseguito in costante contatto e collaborazione con alcuni amici e collaboratori interessati alla ricezione degli echi meteorisci con la tecnica del meteorscatter.
Quella che segue è la più interessante riflessione registrata da alcune di queste stazioni durante lo sciame delle Quadrantidi.
Si tratta di una riflessione particolarmente intensa e duratura, registrata il 02 gennaio 2017 tra le ore 13.20 e le 13.22 UTC (14.20 - 14.22 locali) della durata appunto di circa due minuti.

Riflessione registrata da Renato Feuli IK0OZK - Marta VT

Riflessione registrata da Massimiliano Recchia IK0VVE - Latina

Riflessione registrata da Daniele Caccia SWL I5-5387/FI - Riotorto (LI)


Di seguito lascio il link ad alcuni album e post realizzati da amici e collaboratori e dedicati al monitoraggio delle Quadrantidi.

Daniele Caccia SWL I5-5387/FI
http://scientific-notes.blogspot.it/2017/01/quadrantidi-2017.html

Massimiliano Recchia IK0VVE
http://www.ik0vve.net/?p=1232

Massimo Bertani, Gruppo Astrofili Bassa Bergamasca - GABB
https://www.facebook.com/pg/astroGABB/photos/?tab=album&album_id=1119857114780164

Renato Feuli IK0OZK
http://ik0ozk-radio.blogspot.it/2017/01/quadrantidi-2017.html


Un particolare ringraziamento va agli amici e collaboratori con cui abbiamo seguito lo sciame delle Quadrantidi con la tecnica del meteorscatter: Daniele Caccia I5-5387/FI, Massimiliano Recchia IK0VVE, Massimo Bertani, Renato Feuli IK0OZK e Vainer Orlando.