lunedì 31 ottobre 2016

Il terremoto registrato dal sismografo e dal gravimetro laser del fisico Mario Campion

Grazie all'interessamento dell'amico Jerry Ercolini del 45°GRU, ho ricevuto con autorizzazione alla pubblicazione, i grafici del fisico Mario Campion del Gruppo Astrofili Polesani, relativi agli eventi sismici avvenuti in Centro Italia.
I grafici vengono realizzati mediante l'uso di un sismografo a pendo e di un gravimetro laser. Da tempo Mario Campion annalizza questi dati mettendoli in relazione tra loro.

Questi i grafici relativi alle scosse occorse nel maceratese il 26 ottobre 2016.





Di seguito il sismogramma relativo alla scossa del 28 ottobre 2016 avvenuta nel Tirreno Meridionale.


Infine i grafici registrati durante l'evento sismico di ieri mattina, 30 ottobre 2016 di magnitudo M 6.5.



Come si può notare i segnali registrati dal sismografo e gravimetro sono sincronizzati tra loro, a dimostrazione che le due tipologie di segnali sono collegati tra loro, ma non possono essere intesi come segnali precursori.

In relazione a possibili precursori sismici, sono stato informato di alcune anomalie elettromagnetiche rilevate e registrate, prima della scossa di magnitudo M 6.5. Con alcuni collaboratori ed amici, stiamo cercando di raccogliere i dati per poterli studiare ed analizzare.

Come sempre ricordo che questo tipo di studi e approfondimenti sono di tipo amatoriale e sperimentale.
Vi invito alla lettura di questo post che, seppur datato, rappresenta lo stato dell'arte dello studio dei precursori sismici, nonché il mio pensiero su questo tema (link).