domenica 12 aprile 2015

rogo area ex Chiari & Forti a Silea

Martedi 07 aprile 2015 verso le ore 17 è scattato l'allarme per una colonna di fumo denso che si alzava dall'ex area Chiari e Forti a Silea. In pochi minuti la prima partenza (squadra pronta all'intervento) dei Vigili del Fuoco di Treviso si trovava sul posto e si è compreso che si trattava di un rogo di notevoli dimensioni che stava interessando la storica area produttiva oramai dismessa. Nel frattempo l'incendio si è esteso e la colonna di fumo divenuta visibile anche da Treviso e dall'intero hinterland cittadino, mentre le fiamme si alzavano per alcune decine di metri. Nel frattempo sono accorse sul posto numerose squadre e mezzi dei Vigili del Fuoco dai vari distaccamenti della provincia, nonché dal comando di Mestre, i quali hanno dovuto lavorare fino alla mattina seguente per completare le operazioni di spegnimento. Dato la dimensione dell'intervento sul posto sono intervenuti anche alcuni automezzi del 118 e Forze dell'Ordine. 
A complicare le operazioni di spegnimento del grosso incendio è la presenza, all'interno dell'edificio, di una grande quantità di rivestimenti in legno che alimentano le fiamme. Le lingue di fuoco sono alte decine di metri.

Di seguito alcune immagini dell'incendio e delle operazioni di spegnimento reperite in rete.











Queste invece alcune immagini odierne, a pochi giorni dal rogo, dello storico stabilimento Chiari & Forti. Ho scattato queste foto dalla sponda opposta del fiume Sile, sulla sponda di Casier per internderci.