venerdì 26 settembre 2014

Sequenze sismiche in atto * settembre 2014

Ben ritrovati a tutti. 
Rispondo a chi mi ha scritto se sono sparito e non mi dedico più alle ricerche e all'osservazione e studio dei terremoti.
La risposta è NO, non sono sparito. Le ricerche e le sperimentazioni continuano, un po' a rilento a causa dei tempi stretti dovuti a vari impegni, ma continuano.

Torniamo quindi alla ribalta per un veloce aggiornamento dell'attività sismica di questo settembre 2014 che ha visto l'attivarsi di alcune sequenze sismiche.
A dire il vero molte delle sequenze di questo ultimo periodo sono il riacutizzarsi di sequenze già attive dal medio lungo periodo.
La maggior parte delle sequenze riguardano il centro ed il sud Italia.
Si sono avviate diverse sequenze sismiche lungo l’Appennino, tra Umbria, Marche e Abruzzo, eventi tra il Sannio e il Matese e nell’area delle Alpi Apuane in alta Toscana e nel distretto sismico dell'Etna.

Dal 01 settembre ad oggi (26 settembre 2014 ore 10.30 locali) gli eventi sismici registrati sono 1482, riportati nella mappa sottostante.  Solo quindici eventi sismici hanno superato magnitudo (Ml) 3.0, di cui solo tre eventi hanno superato magnitudo (Ml) 3.5. (Fonte Iside-INGV)
Considerando che due di questi eventi sono avvenuti in mare, sulla terraferma si è registrato un solo evento di magnitudo (Ml) superiore a 3.5.
Si tratta del terremoto di magnitudo(MW) 4.1 avvenuto alle ore 12:45:01 italiane del giorno 07/Set/2014 (10:45:01 07/Set/2014 - UTC).
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico dell'Appennino pistoiese.
Link alla scheda evento - INGV
Link all'approfondimento dell'evento - INGV

La mappa degli eventi sismici di settembre
Fonte Iside INGV