mercoledì 24 dicembre 2014

Aggiornamento attività sismica Italia del 24 dicembre 2014

Negli ultimi giorni sembra diminuire l'attività e l'intensità lo sciame sismico iniziata lo scorso 18 dicembre nell'area del Chianti in provincia di Firenze.
La diminuzione riguarda infatti sia il numero di eventi sia la loro magnitudo come è ben spiegato nell'approfondimento redatto dall'INGV nel suo blog.
Andamento delle magnitudo dei terremoti a partire dalla mezzanotte del 19 dicembre alla sera del 23 dicembre.
I colori indicano gli intervalli delle magnitudo (minori di 2.0, tra 2.0 e 3.0, tra 3.0 e 4.0, sopra 4.0)
Fonte INGV

Nella giornata odierna un terremoto di magnitudo (ML) 4.1 è avvenuto alle 12:40 in Molise in provincia di Campobasso, a una profondità stimata di 18 km. I comuni più vicini all'epicentro sono Bonefro, San Giuliano di Puglia e altri.

Epicentro del terremoto di magnitudo 4.1 alle 12:40 del 24 dicembre 2014
Fonte INGV

Il terremoto è localizzato nella zona della sequenza sismica del 2002, descritta a questo link
E’ stato registrato finora soltanto un aftershock di magnitudo 2.0, nella stessa area, alle 12:45.

Il terremoto è stato avvertito in Molise, Puglia, Campania e Abruzzo.


Pur essendo fuori dai confini nazionali si segnala un evento sismico avvenuto oggi in Serbia, con Ml 3.9 e profondità 2 km. L'evento riguarda l'area mediterranea e ancor più il bacino del Mar Adriatico, anche se come si può vedere dalla mappa, è avvenuto nell'entroterra della penisola balcanica.

Mappa dell'epicentro dell'evento in Serbia - Fonte EMSC