martedì 21 maggio 2013

Sismicità italiana e vulnerabilità sismica

Vi lascio di seguito due interessanti link a due interessanti articoli comparsi su L'espresso relativi alla sismicità italiana, a possibili eventi futuri ed alla vulnerabilità del patrimonio edilizio italiano.

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/terremoto-se-succedesse-oggi/2207135

Gli studi e le riflessioni emergono dalla visione dei database del Dipartimento di Protezione Civile.
Anche alla luce di questi dati è importante sottolineare gli sforzi di molti enti locali virtuosi che stanno procedendo con programmi di riduzione del rischio sismico per il patrimonio edilizio pubblico e privato a tutela della pubblica incolumità, anche se tali azioni sono in numero ridotto.

Proprio in questi giorni inoltre, INGV ha pubblicato a nuova Carta della sismicità in Italia dal 2000 al 2012 che mostra i terremoti registrati dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV. Oltre 50.000 terremoti (ML≥1.6), classificati e visualizzati in base alla loro magnitudo e profondità, compongono l’andamento della sismicità del territorio italiano nel nuovo secolo.
Di seguito il link di presentazione nel blog dell'INGV.