domenica 26 agosto 2012

radio natura * monitoraggio di un temporale

Grazie al verificarsi di forti temporali nel pomeriggio è stato possibile mettere a punto il sistema di monitoraggio delle statiche o sferiche originate dai fulmini e dall'attività elettrica che si sviluppa durante il fenomeno metereologico.

Particolarmente intensa l'attività elettrica odierna tra fulmini nube terra e quelli nube nube.
Ecco alcune delle schermate durante le fasi più intense del temporale odierno.







Probabilmente quelle odierne sono le schermate più intense per quantità di statiche per minuto registrate dall'inizio del monitoraggio.

E' stato effettuato anche un confronto con la registrazione di un sistema analogo posto a pochi chilometri a Cornuda e di cui posto due schermate per le quali ringrazio Simon (oltrambiente.blogspot.it



Confrontando i risultati delle due stazioni con sistemi analoghi ed identiche configurazioni, si nota che l'intensità dell'attività elettrica risulta pressoché identica. 
Questo è dovuto al fatto che le statiche dovute ai fulmini si propagano per molti chilometri.  Grazie al confronto odierno si è pertanto avuta conferma che due stazioni con sistemi analoghi e vicine registrano risultati pressoché identici.

Il confronto è stato effettuato anche con un'altro sistema di monitoraggio di rilevazione dei fulmini nel vicentino che ha registrato oltre 350 scariche al minuto.

Attrezzatura utilizzata: radio portatile sintonizzata a circa 680 kHz in modalità AM e collegata al pc tramite scheda audio e software SPECTRAN per elaborazione e rappresentazione spettogramma.