mercoledì 12 maggio 2010

Maltempo e fiume Piave - aggiornamento

Un'operazione durata ben 8 ore e che ha visto coinvolte ben 12 unità dei Vigili del Fuoco. Così lunedì 10 maggio, sono state salvate le 800 pecore che da martedì scorso erano rimaste bloccate su un isolotto del fiume Piave, colte da un'improvvisa piena.
L'isolotto, che si trova nel territorio dei Comuni di Valdobbiadene e Pederobba, ha visto impegnato il Genio Civile di Treviso che, tramite una ditta privata di movimento terra, ha provveduto a far deviare una parte del fiume Piave a monte dell'isolotto, favorendo l'abbassamento del livello dell'acqua.
Con le condizioni di sicurezza adeguate, i Vigili del Fuoco delle squadre S.A.F. (speleo alpino fluviali) e S.A. (soccorritori acquatici) sono riuscite a far attraversare al gregge, di circa 800 pecore, l'alveo del fiume.