martedì 21 marzo 2017

Istantanee dal contest delle Sezioni ARI V-U-SHF 2017

Ecco alcuni momenti ed istantanee della giornata di domenica 19 marzo 2017, durante il contest delle Sezioni ARI V-U-SHF 2017.

La sezione ARI Montebelluna ha attivato la stazione presente nella propria sede con nominativo IQ3QR su varie bande, grazie agli operatori I3EME Mario e IU3GKJ Riccardo.

IU3GKJ Riccardo nella stazione IQ3QR

Personalmente ho partecipato con una stazione portatile con il nominativo IU3IOU/3, in compagnia di IK3TZB Gino e IK3ERQ Livio, dal Monte Tomba con locator JN55WV.
Grazie alle attrezzature di IK3ERQ Livio ho avuto l'occasione di cimentarmi con le microonde, in particolare sulla bande dei 1,2 GHz / 23 cm, banda sulla quale mi sono concentrato durante il contest.

Setup per i 1,2 GHz / 23 cm
RTX: Yeasu FT817 + Transverter
Antenna: 2x55 elementi H.M.



IK3TZB Gino



 



IU3IOU Giorgio e IK3ERQ Livio




Anche altri soci della sezione hanno partecipato al contest da casa o da altre stazioni portatili.

Alle prossime...
73 de Giorgio IU3IOU 

giovedì 16 marzo 2017

La mia prima (mini) riparazione all'ICOM IC-3210E. Una storia a lieto fine tra paura ed emozione.

Da moltissimi anni, credo fosse il 1997 o 1998, sono il felice possessore del mitico apparato radio ICOM IC-3210E, prodotto negli anni 1985 - 1987.
Si tratta di un apparato veicolare FM bibanda VHF-UHF con copertura da 144 a 148 MHz in VHF e da 430 a 440 MHz in banda UHF, con una potenza max di uscita di circa 20 W. 

Per anni ho utilizzato questo apparato per fare radioascolto nelle bande VHF e UHF.
Con una semplice modifica questo apparato può essere ampliato per espandere la banda in RX/TX che diventa da 138 a 174 MHz in VHF e da circa 400 a 479 MHz in UHF.


Nell'ultimo mese, grazie al nuovo nominativo radioamatoriale IU3IOU, ho collegato il microfono alla radio ed iniziato ad utilizzarla per i primi collegamenti in ambito locale o attraverso i ponti radioamatoriali.
Dopo i primi test e le prime verifiche è emerso che l'apparato, usato per moltissimi anni in solo ascolto, ha dei problemi agli stadi finali, uscendo pertanto con poca potenza.





Da alcune ricerche sul web non è così difficile trovare i finali per questo apparato, ma al momento non ho le conoscenze e le capacità tecniche per mettere mano in maniera così approfondita sull'apparato ed il costo di un riparatore supera di gran lunga quello dell'acquisto di un apparato più moderno, magari un buon usato.
Ecco il primo dispiacere da radioamatore, anche se mitigato dai lunghi anni di servizio in ascolto dell'ICOM IC-3210E e dall'età stessa dell'apparato.
Ad ogni modo le potenze che l'apparato riesce ancora ad emettere sono più che sufficienti per aprire ed attivare i ponti radioamatoriali locali.
Negli ultimi giorni però è emerso un secondo problema: la manopola della sintonia si è indurita sempre più fino a non riuscire a fare nessun movimento. Come è possibile capire, seppur nella sua semplicità, il problema rendeva l'apparato difficilmente utilizzabile.


Dopo aver chiesto vari pareri e consigli e dopo aver letto alcuni articoli sul web, mi sono deciso ad aprire l'apparato per cercare di capire il motivo del blocco. Questa scelta è stata fatta a fatica, con un misto di paura ed emozione, non avendo grandi competenze elettrotecniche. La paura era legata al fatto di generare un danno maggiore di quanto fosse, ma tant'è se non si inizia da qualche parte non si migliorerà mai. E così ho deciso di aprire l'apparato e di cimentarmi nella riparazione.



Dopo alcune prove e verifiche è emerso che il problema era legato, con buona probabilità, all'ossidazione del meccanismo della manopola della sintonia, ossidazione che non permetteva più la rotazione.

Tuning Control SRBM 1L038A dal manuale di servizio ICOM




Dopo averlo smontato e ripulito con antiossidante, piano piano ha ripreso il suo movimento circolare, sempre più fluido.
Durante le fasi di montaggio il componente però si è completamente aperto e tra me e me ho pensato di aver compiuto qualche gesto fatale per il mio apparato. 


Dopo qualche istante mi sono armato di coraggio e pazienza e dopo aver ragionato sulla funzione e la modalità di funzionamento del componente, sono riuscito a ritrovare la posizione dei vari elementi per riportarlo al suo funzionamento iniziale.

Dopo tutto questo lavoro, banale per i più, grande per me, era necessario verificare che il tutto tornasse a funzionare correttamente e così ho iniziato a riassemblare il componente e ad effettuare qualche prova non andata subito a buon fine. Dopo aver nuovamente riaperto e riassemblato il componente ecco invece che la manopola della sintonia è tornata a svolgere la sua funzione correttamente.


Successivamente ho provveduto ad assemblare il case in tutte le sue parti, continuando a provare la manopola per verificare la sua funzionalità ed controllare l'assenza di eventuali problemi insorti durante l'assemblaggio finale.


Spero che le informazioni riportate, anche se non in linguaggio strettamente tecnico, possano essere di aiuto ad altri appassionati che abbiano riscontrato tale problema.

Per me è stata una prima esperienza entusiasmante, seppur nella sua semplicità. Visto che tutto è tornato a funzionare, non mi resta che correre a fare qualche QSO. Ci si risente on air!

73 de Giorgio IU3IOU

mercoledì 15 marzo 2017

Nuovo lieve evento sismico a Bassano del Grappa Vicenza

Pochi minuti fa è stato localizzato un nuovo terremoto di bassa magnitudo nel territorio regionale del Veneto.
Ecco i dati dell'evento registrato dall'OGS di Udine.

2017-03-15, 09:27:34 (ora locale) Ml: 1.7 ± 0.3, 3 km E di Conco (Vicenza)

Ulteriori dettagli su: http://rts.crs.inogs.it/event/41157/detail.html


Questo il dato trasmesso dalla Sala Sismica INGV di Roma
Terremoto di magnitudo ML 2.0 è avvenuto nella provincia/zona Vicenza il 15-03-2017 08:27:33 UTC - 09:27:33 ora italiana, con coordinate geografiche (lat, lon) 45.81, 11.67 ad una profondità di 12 km.

Personalmente ho avvertito l'evento in maniera molto leggera. Ecco l'evento registrato dalla stazione sismica di Cima Grappa.


martedì 14 marzo 2017

Inferno di fuoco sul Monte Summano nel Vicentino.

I Vigili del Fuoco hanno lavorato fino oltre all'una per spegnere il rogo, vastissimo, sul Monte Summano che da ieri sera ha bruciato ettari di bosco.
Questa mattina il lavoro dei Vigili del Fuoco e le squadre del COR (Centro Operativo Regionale) sono di nuovo al lavoro per compiere un sopralluogo e spegnere gli ultimi focolai grazie anche all'ausilio di un elicottero per poi procedere alle ultime operazioni di bonifica.
Parallelamente si sta eseguendo un rilievo del danno che sarebbe davvero ingente.




Tre i focolari che hanno scatenato quell’inferno di fuoco, che ieri sera ha illuminato tutto l’Alto Vicentino con una luce arancione che incuteva terrore. Apprensione e dramma per tutta quella porzione di boschi e prati oramai ridotti in cenere.


Di seguito l'incendio visto attraverso le spettacolari immagini di Dante Fiori. (tratte da Facebook)







Per le modalità con cui si è sviluppato il rogo, è certo per i carabinieri che si sia trattato di un piromane che ha acceso il fuoco in ben tre punti , alle pendici del Summano, che poi ha iniziato a bruciare. 

Un video dei Vigili dei Fuoco

lunedì 13 marzo 2017

Lieve evento sismico in Veneto in provincia di Belluno.

Nella giornata di sabato si è registrato un evento sismico nel territorio regionale del Veneto.
Un terremoto di magnitudo ML 2.1 è avvenuto infatti nella provincia di Belluno, in particolare nella zona dell'Alpago.
L'evento è stato registrato e  localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma  il giorno 11-03-2017 alle ore 00:47:48 UTC - 01:47:48 ora italiana.


Data la bassa magnitudo e l'orario notturno l'evento ha avuto un basso risentimento tra la popolazione.

Nella stessa zona era stato registrato un evento di magnitudo ML 2.3 anche ad inizio febbraio 2017 (link).

mercoledì 8 marzo 2017

Nuovo regalo da / New gift from Radio China International

Ancora una volta l'emittente Radio China International stupisce i propri ascoltatori.
In questi giorni infatti molti ascoltatori stanno ricevendo una busta di dimensioni inusuali, una busta in formato A4. Anche qui ieri è arrivata una busta da Radio China International.


Dopo averla recuperata dalla cassetta postale, salgo in casa e apro il pacco con precisione chirurgica per non rovinare il contenuto. Apro e.. Tadaaann... Una splendida stampa tradizionale cinese.


Ancora una volta l'emittente Radio China Internazionale, che non è nuova a queste iniziative, offre ai suoi ascoltatori uno splendido regalo!

lunedì 6 marzo 2017

Avanzamento Diploma Stazioni Pirata ricevuto dall'AIR

L'AIR Associazione Italiana Radioascolto, mi ha confermato e rilasciato il secondo avanzamento del Diploma Stazioni Pirata (3° livello), per l'ascolto e la conferma di 30 emittenti pirata.


domenica 5 marzo 2017

Week end radio. Trofeo ARI Città di Firenze

Da pochissimi giorni è iniziata la mia avventura radioamatoriale, dopo avere ottenuto il nominativo IU3IOU e concluso l'iter burocratico.
Il week end che volge oramai al termine era dedicato al Trofeo ARI VHF UHF SHF "Contest Città di Firenze". Con alcuni OM della sezione ARI Montebelluna ci siamo organizzati ed abbiamo partecipando con il nominativo di sezione IQ3QR.
Per gli operatori I3EME Mario, IU3GKJ Riccardo, il sottoscritto IU3IOU Giorgio e IU3CLX Davide, che si sono alternati alle operazioni radio, una due giorni all'insegna della piacevole compagnia e della radio.

IU3IOU Giorgio e IU3GKJ Riccardo al microfono


IU3IOU Giorgio e IU3CLX Davide

Il punteggio totale per IQ3QR (da confermare)

Essendo al momento in possesso nel mio QTH solo di apparati bibanda in modalità FM e sistemi di antenna limitati, personalmente è stata l'occasione per fare attività non solo locale e fare un po' di pratica dopo i tanti contest passati all'ascolto come SWL.

Un caloroso ringraziamento va agli amici operatori di sezione nominati prima e a tutti i corrispondenti collegati.

73 de IU3IOU Giorgio

sabato 4 marzo 2017

Saluti on air da Radio Europe al nuovo nominativo radioamatoriale IU3IOU

Durante la trasmissione serale dell'emittente pirata Radio Europe sono giunti i graditissimi e divertentissimi saluti in diretta per il mio nuovo nominativo radioamatoriale IU3IOU.

Trasmissione on line via Spreaker.com del 04/03/2017




Grazie mille Alex!


venerdì 3 marzo 2017

Lettera di conferma e QSL da THA - BANGKOK RADIO (Volmet)

Le stazioni utility come dice il nome sono stazione di utilità, che trasmettono informazioni utili all'attività dei destinatari. Tra le principali possiamo citare le stazioni navali costiere, le torri di controllo degli aeroporti, le stazioni radio a bordo degli aerei e delle navi, siano esse civili o militari, i radiofari.
Tra queste stazioni annoveriamo anche le stazioni e trasmissioni VOLMET, stazioni che forniscono assistenza e informazioni tecniche e meteoreologiche ai veivoli in volo per garantire la sicurezza del traffico aereo.

Oggi è arrivata la conferma dell'ascolto della trasmissioni della stazione THA - BANGKOK RADIO, ricevuta il 05 gennaio 2017 sulla frequenza di 6.676 KHz con un ricevitore KENWOOD R1000 e un'antenna Long Wire. La QSL è completata da una lettera accompagnatoria di ringraziamento per il rapporto d'ascolto inviato.





Informazioni di contatto per rapporti di ascolto
THA - BANGKOK RADIO (Volmet)
Thai Meteorological Department
Bangkok, Thailand
tmd@metnet.tmd.go.th